Punto di vendita

Ci vuole molta tenacia e inventiva

Come si dice a Firenze, e in realtà, anche nel resto d’Italia: in questi chiari di luna ci vuole ben più che tenacia e anche tanta inventiva per sopravvivere. C'è la crisi collettiva, si avvertono mutamenti sottili nella clientela, sempre più parsimoniosa ma anche piena di tutto. E poi capita di dover far fronte a cambiamenti imprevisti che riguardano strettamente il punto vendita
FACCIA A FACCIA

Smemoranda e Comix a confronto