Cento anni di colore

0
1022

Nata nel 1920, FILA festeggia quest’anno il suo compleanno. Un libro ripercorre le tappe di una storia aziendale che ha unito creatività e affidabilità per permettere a intere generazioni di colorare la loro vita.

Nel giugno 1920 viene costituita a Firenze su iniziativa di un gruppo di imprenditori la Fabbrica Italiana Di Lapis & Affini.  Da quell’estate sono trascorsi cento anni e le aspettative dei fondatori “di fabbricare e commerciare lapis, oggetti e articoli di cancelleria e di durare per 50 anni” sono state ampiamente superate. Da allora F.I.L.A. è parte della storia, del costume, della quotidianità di intere generazioni di persone.

A celebrare il suo percorso è ora anche un libro: la storia ricca e intensa di Fila è stata ricostruita a quattro mani con Corraini Edizioni e affidata alla penna di Valerio Millefoglie, e si intitola Cento anni di FILA. Un racconto partecipato che, a partire dal nome, fa emergere le connessioni tra le vicende di una delle aziende e dei marchi più amati dagli italiani e le storie variopinte delle persone: uomini, donne e ragazzi che dal 1920 stringono tra le mani gli strumenti realizzati da F.I.L.A. per scrivere e colorare le loro vite, con passione e creatività. Questo il punto di partenza che ha guidato il concept del libro, celebrazione della quotidianità, del presente e dei ricordi di milioni di bambini ed ex-bambini, dai due anni in su.

Scritto in doppia lingua, italiano e inglese, Cento Anni di FILA esprime appieno la bellezza del Made in Italy e risponde alle dimensioni ormai globali dell’azienda (dal 2015 quotata alla Borsa di Milano nel segmento Star) che conta oggi 22 sedi produttive e 35 filiali in tutto il mondo e marchi iconici tra cui Giotto, Tratto, Das, Didò, Pongo, Lyra, Maimeri, le carte Canson e Arches e migliaia di prodotti per scrivere, disegnare, colorare, modellare e dipingere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here