Una vita da film

0
238

Dietro tutte le aziende ci sono persone. Spesso con storie affascinanti, nelle quali la vita personale si fonde con la vicenda imprenditoriale e spesso, soprattutto nel caso di aziende grandi e longeve,  entrambe si intrecciano con le vicissitudini storiche del luogo in cui si svolgono. Questo è il caso della vita di Ottilie von Faber.

 

Oggi la conosciamo come Faber-Castell, ma il nome dell’azienda tedesca famosa per la sua produzione di prodotti di cancelleria era in origine solo Faber, dal nome del suo fondatore Kasper Faber che cominciò l’attività nel 1761 a Norimberga. A unire i due cognomi fu un matrimonio, e precisamente quello che si celebrò nel 1897 tra Ottilie von Faber, della sesta generazione, con il Conte Alexander zu Castell-Rüdenhausen. Alexander entrò come partner in azienda e poco dopo gliene fu affidata la gestione, così diventò amministratore delegato. La coppia, che ebbe quattro figli, uno dei quali morì a pochi mesi, fu però separata dalla prima guerra mondiale e finì con il divorziare. Ottilia passò in successione la fondazione di famiglia a suo figlio Roland e successivamente ricevette una rendita a vita. Il conte Alexander, suo ex marito, diventò unico proprietario dell’azienda.

La vita di Ottilie è diventata un film, arrivato in Italia in questi giorni: martedì 8 Settembre, alle ore 21.25 andrà in onda su Rai 1 la prima parte del film Ottilie von Faber-Castell: una donna coraggiosa. 
La seconda parte andrà in onda mercoledì 9 Settembre alle 21.25 sempre su Rai 1.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here