Le dimensioni artistiche della carta

0
374

Scrapbooking, cardmaking, papercrafting, art journaling sono le forme espressive con cui Flavia Feroce, in arte Annaviola Handmade, si esprime utilizzando la carta. E così un hobby è diventato uno straordinario e creativo lavoro.

Si chiama Flavia Feroce ha 33 anni fa l’architetto. Sì, ma “solo” otto ore al giorno, perché la parte restante della giornata la impegna con la sua passione per la carta che con il tempo è cresciuta attraversando diverse fasi: pittura, oggetti DIY, bijoux fatti a mano, fino ad approdare all’ultima e la più importante, che ormai porta avanti da circa 10 anni, ovvero quella relativa allo scrapbooking, al cardmaking, al papercrafting, all’art journaling e a tutto ciò che riguarda la carta in generale.

Le texture ed i colori delle carte per questa artista hanno un potere salvifico, “la capacità di rendermi felice e serena”. Per questo motivo nella propria abitazione ha creato un vero e proprio rifugio: la “craft room”, un luogo in cui sperimenta, crea, e testa nuovi prodotti.

 

Le abbiamo chiesto di parlarci della sua attività e di raccontarci come nascono le sue piccole e divertenti opere d’arte.

Come nasce la tua passione per l’handmade?

Fin da piccola ho sempre sentito la necessità di esprimermi attraverso l’uso di materiali diversi: carta, matite, colla, pennarelli, forbici e tessuti e tutto ciò che trovavo a portata di mano. Ricordo ancora quando andavo a casa di mio zio per dipingere con i colori ad olio, quando rubavo a mia nonna piccoli scampoli di tessuto e quando aspettavo con ansia la migliore amica di mia madre per poter fare con lei dei bellissimi collage.

Parlaci della tua attività.

Ho realizzato il primo biglietto circa 10 anni fa, per augurare buon compleanno ad una cara amica. Mi sono talmente divertita che da quel momento ho iniziato a comprare carta, washi tape, colla, biadesivo e tutto quello che mi ispirava. Per molti anni è stato un hobby saltuario, ma negli ultimi due anni ho sentito la necessità di ritagliarmi del tempo ogni giorno per dedicarmi a ciò che mi fa sentire bene e mi gratifica. Ho avuto la possibilità di frequentare corsi, partecipare a fiere e sperimentare nel mio “angolo creativo” fino ad aver acquisito una certa disinvoltura con i materiali e le tecniche. Adesso è diventato tanto naturale, quanto necessario realizzare la struttura di un mini album o progettare una card in a box.

Da quali elementi trai spunto?

Da qualsiasi cosa: un fiore, un luogo, un colore, una stoffa e anche un sentimento. Cerco di imparare ogni giorno qualcosa di nuovo, frequentando corsi di scrapbooking, guardando tutorial online. Tutte le informazioni e le ispirazioni vengono studiate e riadattarlo alle mie necessità e ai miei gusti.

Quali sono le richieste più frequenti che ti vengono fatte?

Nell’ultimo anno ho realizzato principalmente Album e biglietti personalizzati. Nella maggior parte dei casi le richieste sono finalizzate a custodire di un ricordo prezioso: un matrimonio, il primo anno di vita di un bambino, una laurea o un viaggio importante.

Qual è la tua rete di vendita?

Le richieste arrivano da molteplici clienti: c’è chi mi contatta dopo avermi conosciuta durante i mercatini artigianali a cui partecipo, chi mi segue sui social media o più semplicemente persone che attraverso il passa parola hanno saputo della mia passione ed attività.
In una piccola realtà artistica come la mia, la possibilità di poter esporre i propri lavori sulle varie piattaforme mediatiche offre una grande visibilità e di conseguenza ampia possibilità di poter allargare la rete di vendita.

Quali sono gli oggetti che ami di più della tua collezione e perché?

Da sempre ho avuto una grande passione per gli album fotografici, un oggetto a me caro fin dall’infanzia. Ricordo mio papà infatti, appassionato di fotografia, che stampava in casa i suoi scatti e si dedicava minuziosamente alla realizzazione dell’album. Ricordo l’odore della carta, del cuoio, della colla e le tante cornici pre-tagliate sul tavolo. Oggi mi trovo a fare qualcosa di simile, realizzando a mano anche la struttura dello stesso album.

www.facebook.com/AnnaviolaHandmade/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here