Sicuro per l’ambiente non vuol dire spento e monotono. Ne sono chiara dimostrazione le collezioni di Givi Italia, in linea con le ultime tendenze del settore party, tutte dotate di certificazione FSC che garantisce la provenienza del prodotto da una foresta e da una filiera di approvvigionamento gestita in modo responsabile, garantendo così alti standard di protezione dell’ambiente e benefici sociali ed economici. La collezione Happy & Folk ad esempio, in accordo con le ultime tendenze delle passerelle, si distingue per le stampe geometriche e colorate, a volte astratte, a volte a tema floreale, spesso mixate insieme, perfette per gli amanti di un party style sbarazzino e vintage. L’animo green e frizzante della collezione la rende perfetta per le feste in giardino.

In vista del divieto d’uso di plastica monouso previsto per il 2021, anche la cartoleria può cambiare ottica e, con lo sguardo volto al futuro, iniziare a scoprire e farsi promotrice delle sempre più numerose e interessanti alternative green per feste e banchetti.

L’azienda Baby Bubbles, una nuova realtà dedicata alle feste per mamme e bambini, realizza speciali grafiche per rendere unica ogni festa dei più piccini. I Party Kit, completamente personalizzabili, comprendono tutto il necessario per allestire in modo originale la tavola e non solo, partendo dall’invito fino alla ghirlanda con nome e agli allegri food topper. I Party Kit sono amici dell’ambiente perché possono essere acquistati in formato digitale, tramite invio di file PDF stampabile in autonomia, o in formato cartaceo, già pronto e ritagliato per l’allestimento, senza alcuno spreco dannoso per l’ambiente. Oltre ai temi più richiesti per le feste, Baby Bubbles realizza anche Kit personalizzati per Baby Shower e prodotti dedicati al Primo Compleanno.

 

Limitare il consumo di plastica e aprirsi ad uno stile di vita ecosostenibile non solo è auspicabile ma diverrà presto obbligatorio: il Parlamento europeo ha infatti recentemente confermato il divieto d’uso di prodotti di consumo in plastica come piatti, posate, miscelatori per bevande, bastoncini per palloncini e cannucce entro il 2021, dichiarando così ufficialmente guerra alla plastica monouso. Si tratta di un mutamento molto importante che comporterà un cambio totale delle nostre abitudini e del nostro stile di vita, un mutamento assolutamente necessario se si pensa che ben l’80% dell’inquinamento marino è dovuto a questi prodotti in plastica. La plastica infatti,  a causa della sua lenta decomposizione, si accumula nei mari, negli oceani e sulle spiagge e i suoi residui contaminano in modo sempre più preoccupante la natura e tutta la catena alimentare. Se il momento di dire definitivamente addio alla plastica monouso si avvicina rapidamente, perché non iniziare fin da subito ad entrare in un’ottica green e a proporre ai propri clienti delle valide alternative ecosostenibili?

In un’ottica di sostenibilità ambientale nascono gli eco piatti Naturanda, compostabili e biodegradabili, prodotti in Italia dalla storica cartiera toscana Bartoli. Si tratta di una nuova gamma eco in polpa di cellulosa di alto standard qualitativo e con elevate caratteristiche meccaniche, che l’azienda realizza ponendo grande attenzione alle materie prime utilizzate. I piatti Naturanda sono infatti molto resistenti: possono essere usati nel forno tradizionale, nel microonde o in congelatore, non temono l’uso del coltello e ben tollerano calore e sostanze liquide per un tempo ragionevole di consumo della pietanza. A fine vita il prodotto può essere smaltito nella frazione organica per generare compost (certificazione TUV Austria OK HOME Compost) oppure, se non è particolarmente sporco, nella carta (Certificazione Aticelca A+ e A). La nuova gamma monouso Naturanda, grazie alle migliori tecnologie del processo produttivo, è sicura sulla tavola, sicurezza ulteriormente garantita dal fatto che i prodotti made in Italy sono conformi alle normative “food contact” più stringenti.

La tematica della salvaguardia ambientale è attualmente molto sentita, come dimostra l’interesse destato dall’esempio della giovanissima Greta Thunberg, la nota attivista svedese che lotta per lo sviluppo sostenibile e contro il cambiamento climatico. Sempre più persone infatti cominciano a riflettere in modo serio sulla questione ambientale e a domandarsi cosa fare realmente, nella vita di ogni giorno, per tutelare l’ambiente. Cavalcando quest’onda, una risposta pratica e concreta può fornirla proprio la cartoleria, iniziando gradualmente a mettere da parte i prodotti in plastica monouso che gremiscono le tavole di party, cene ed eventi, a favore di nuove possibilità.

Sicuro per l’ambiente non vuol dire spento e monotono. Ne sono chiara dimostrazione le collezioni di Givi Italia, in linea con le ultime tendenze del settore party, tutte dotate di certificazione FSC che garantisce la provenienza del prodotto da una foresta e da una filiera di approvvigionamento gestita in modo responsabile, garantendo così alti standard di protezione dell’ambiente e benefici sociali ed economici. La collezione Happy & Folk ad esempio, in accordo con le ultime tendenze delle passerelle, si distingue per le stampe geometriche e colorate, a volte astratte, a volte a tema floreale, spesso mixate insieme, perfette per gli amanti di un party style sbarazzino e vintage. L’animo green e frizzante della collezione la rende perfetta per le feste in giardino.

Le alternative ci sono e l’offerta cresce rapidamente: si tratta di prodotti di qualità, sicuri e performanti, in grado di fornire una soluzione totalmente ecosostenibile al problema. Kit personalizzabili per gli allestimenti delle feste, realizzati su richiesta in pdf e stampabili all’occorrenza senza sprechi, stoviglie, bicchieri, posate e tovaglioli biodegradabili, smaltibili nei contenitori dell’umido, addobbi in carta certificata proveniente da foreste gestite in modo responsabile sono solo un esempio di come la tavola possa tingersi rapidamente di verde con un guadagno non solo in termini ambientali ma anche a livello di qualità ed estetica. Capita spesso infatti che, in vista di una festa o di un banchetto, al momento dell’acquisto di tutto l’occorrente, il cliente acquisterebbe volentieri  prodotti amici dell’ambiente ma, non essendo presente in negozio un’opzione di questo tipo e non avendo a disposizione ulteriore tempo da investire nella ricerca, opti invece per prodotti in plastica monouso di più facile reperibilità.

Leone Decorazioni dispone di un’ampia gamma di piatti bio realizzati in polpa di cellulosa. Questo particolare materiale si ricava dalle fibre residue della lavorazione di alcune piante, in particolare dal bamboo e della canna da zucchero. I prodotti in polpa di cellulosa sono idonei al contatto alimentare e sono adatti a contenere anche cibi liquidi: resistenti al calore, possono essere utilizzati per breve periodo anche in forno tradizionale e microonde (-10°/+120°C). I piatti della linea, biodegradabili e compostabili, sono disponibili nella versione tonda, ovale e rettangolare e in tante dimensioni diverse per rispondere al meglio ad ogni esigenza, sempre nel rispetto dell’ambiente.

Per la cartoleria, iniziare a proporre alternative green vuol dire anticipare previdentemente le tendenza future, rispondere alle esigenze del cliente già intenzionato a compiere scelte ecosostenibili e al contempo cominciare gradualmente a far conoscere i nuovi prodotti al resto della clientela. Un’offerta ecosostenibile, ricca di proposte dall’animo verde che risultino accattivanti per i consumatori ma anche sicure, funzionali e con un ottimo rapporto qualità-prezzo, può rivelarsi dunque per la cartoleria una scelta strategica decisamente importante e al passo con i tempi, su cui vale la pena fermarsi a riflettere.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here