Vieni, c’è una Smemo nel bosco…

0
427

Il nuovo temporary store di Smemoranda a Torino Porta Nuova sembra un bosco. Non a caso: la stampa adesiva microforata richiama i 160 mila alberi, piantati e gestiti nell’Oltrepò Pavese dal Consorzio Forestale di Pavia per compensare le emissioni di CO2 utilizzate per produrre il diario.

Ha aperto alla Stazione di Torino Porta Nuova il primo Temporary Store dedicato a Smemoranda. Così le attese dei treni estivi promettono di essere meno noiose e assolutamente eco: fino al 30 settembre 2019 i viaggiatori e i visitatori di passaggio in stazione avranno modo di scoprire tutte le novità del mondo Smemo, dai diari per il nuovo anno scolastico alle borse Eco-Friendly S Bag.

Il nuovo Temporary Store di Torino è un mondo aperto sulle nuove collezioni e i prodotti a marchio Smemoranda in una posizione strategica nel cuore della città, che vede un flusso giornaliero di 192mila persone. In uno spazio di circa 30 mq i visitatori potranno trovare i nuovi diari Smemoranda 2020 nelle loro versioni Classic e Special Edition, All Black, UNI e Random, gli zaini Smemoranda e Smemo-Eastpak e la collezione di borse ecologiche S bag, prodotte dal riciclo di bottiglie in PET.

A completare l’allestimento una marea di divertenti rotair che richiamano gli stickers contenuti nel nuovo diario Smemoranda 2020, dedicato quest’anno al tema Mai senza.

Mai senza un amore, un’amicizia, una passione. Una poesia, come quella composta per l’occasione da Gino&Michele, un backup come nel caso di Licia Troisi e Claudio Bisio che ne hanno da raccontare sul salvataggio dei loro “file”. Mai senza la moto per Dovizioso, la musica per Luna Melis, Emis Killa e Charlie Charles, e chi più ne ha più ne metta! E poi Smemo è anche (anzi soprattutto!) Mai senza quei valori fondamentali come l’amicizia, la solidarietà, l’ecologia e il rispetto per il posto in cui viviamo e le persone con cui stiamo. Mai senza le utopie che sanno cambiare il mondo, come quelle di Gino StradaMai senza libertà, come scrive Roberto Saviano. Mai senza è anche una parola di incoraggiamento per gli altri, come suggerisce la campionessa Bebe Vio. E ancora: Mai attraversare la vita senza cercare di fare la differenza, come raccomanda Fabio Geda. E Mai senza il desiderio, che è il motore di ogni cosa, come racconta Mika: non puoi toccarlo, né mangiarlo, ma senza di lui si perde la voglia di vivere. E poi, Mai senza un gatto social, la new entry GattodiM@#£ che risponderà con cinismo felino ai tuoi dubbi esistenziali con l’indirizzogattodim@smemoranda.it; le sue avventure partono dal diario e continueranno sul web nel corso dell’anno scolastico.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here