A Città della Scienza si parla di colori!

0
264

Se la primavera tarda a manifestarsi nella sua forma migliore, si può provare a dare colore alle giornate in tanti modi. Ci ha pensato lo Science Centre di Città della Scienza, il primo museo scientifico interattivo italiano che al tema del colore dedica il calendario di attività del week end 18-19 maggio.

In questi due giorni infatti a Città della Scienza si parla di Colori! Qual è il loro significato? Come funziona la percezione del colore? Chi potrebbe immaginare che il colore è solo una “sensazione” che si crea nel cervello? I colori vengono classificati in primari, secondari, terziari e complementari. Cosa significano questi termini? Città della Scienza invita i bambini a scoprirlo in un ricco weekend in collaborazione con GIOTTO, partner del museo per l’anno 2019, divertendosi tra le tante tecniche artistiche in programma.

A supportare i numerosi laboratori è infatti F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini – partner culturale – con GIOTTO Colore Ufficiale di tutte le Attività Educational. Un’unione tra due realtà differenti ma accumunate da un target comune, le nuove generazioni, e l’impegno a fornire loro i migliori strumenti per una crescita emotiva e intellettuale, accompagnati da approcci innovativi che pongano al centro la creatività.

Tra animazioni scientifiche e tecniche artistiche, un ricco programma per dare colore al weekend e suddiviso tra le quattro aree espositive del centro – Corporea, Planetario in 3D, Mostra Mare, Insetti&Co.

Tra le tante proposte di questa due giorni, Circuiti Morbidosi – Tinkering Lab (18 maggio ore 10.00, 12.00 e 16.00), un laboratorio dedicato ai bambini dai 7 anni per costruire sculture elettroniche che si illuminano. Un incontro tra tecnologie, contatto e la creatività suggerita dalla malleabilità di GIOTTO Patplume, la morbidissima plastilina di ultima generazione che permette di dar forma alla fantasia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here