Il velo di Tisbe a Firenze

0
103

La mostra “Il velo di Tisbe”, curata da Elena Agosti, dopo il successo raccolto a Udine durante la scorsa estate arriva a Firenze, dove sarà visitabile fino al 16 dicembre presso il Vecchio Conventino in via Giano della Bella, 20. L’estro e la capacità tecnica degli artigiani della Regione Friuli Venezia Giulia si sono concentrati attorno al tema dell’amore tra i due amanti delle Metamorfosi di Ovidio, Piramo e Tisbe, storia ripresa nel Sogno di una notte di mezza estate da Shakespeare; due personaggi che con Firenze hanno già un rapporto speciale dato che alla Galleria degli Uffizi esiste un quadro su Piramo e Tisbe di Gregorio Pagani.

La rilettura del mito ha dato la possibilità agli artisti di cercare, ognuno nella propria specificità, un’interpretazione personale attraverso diverse angolature, sensibilità e materiali: il risultato sono  le opere esposte. realizzate con  l’utilizzo di legno e ferro battuto, vetro e mosaico, legatoria e tappezzeria, tessitura e sartoria, oreficeria e argenteria, fino al restauro.

L’iniziativa punta  a valorizzare l’artigianato artistico friulano al di fuori del territorio regionale, qualificandolo come fattore di attrattività turistica, in grado di integrare e rafforzare l’immagine del Friuli tra gli operatori della filiera turistica, del settore culturale e del pubblico in genere.  Le attività produttive che hanno lavorato con la carta per questa mostra sono:  Gazzaladra2, Legatoria Ciani, Legatoria Moderna di Eva Seminara e Arte Bellaminutti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here