Quel che vedremo in cartoleria

0
373

Visitare il Milano Licensing Day, farlo con l’occhio attento al settore della cartotecnica e della scuola, significa ritrovare “vecchi” amici e “scoprire” facce nuove. Farsi un’idea, comunque, dei personaggi che faranno compagnia nei prossimi mesi ai frequentatori della cartoleria, soprattutto al target privilegiato di questo tipo di punti vendita: i kids e i teens. Così abbiamo scoperto che saranno ancora sulla cresta dell’onda i Minions che, forti di un awareness del 94%, si preparano a tornare nella sale cinematografiche nel 2020 con un nuovo film; Smiley, che in autunno sarà protagonista di una massiccia campagna pubblicitaria in tv; le Winx, che per il loro quindicesimo compleanno, nel 2019, si “regalano” la serie numero 8 in attesa di sbarcare “in carne e ossa”, nel 2020, su Netflix. Ma i bambini impareranno anche a conoscere i 4 gattini protagonisti di 44 gatti, una nuova serie animata prodotta da Rainbow in collaborazione con l’Antoniano di Bologna, in onda su Rai YoYo da novembre, e Meteo Heroes, in cui sei bambini provenienti da sei diverse parti del mondo uniranno le loro forze per una battaglia serie concreta, quella per contrastare il cambiamento climatico.

E, tra ritorni, conferme e new entry, la scelta sarà ampia per soddisfare tutti i gusti.

Il fascino invincibile della Sorellanza

Il legame tra sorelle, si sa, è qualcosa di magico e speciale. Ne sanno qualcosa Maggie e Bianca che scoprono di essere sorelle da parte di padre dopo essersi conosciute per caso e aver sperimentato da subito un’antipatia reciproca. E ne sanno qualcosa anche Sara e Marti, da meno tempo ma con ottimi risultati in termini di pubblico, che invece si trovano a dover affrontare insieme una rivoluzione familiare: il trasferimento da Londra, una metropoli in cui la vita scorre frenetica, a Bevagna, un borgo medievale del centro Italia con tutt’altri ritmi e stile di vita. La prima serie, un successo ormai consolidato, è prodotta da Raimbow e si propone come un modello aspirazionale, ovvero presenta due ragazze a cui alle spettatrici piacerebbe somigliare e sulle quali proiettano i loro sogni. La seconda, un soggetto creato e sviluppato da Stand by me, sceglie di muoversi sui binari dell’autenticità, proponendosi come un modello nel quale le bimbe e le ragazze possano riconoscersi. In tutti e due i casi le serie e i personaggi escono dal piccolo schermo per incontrare dal vivo i loro fans: è già programmato il nuovo tour di Maggie e Bianca e anche per Sara e Marti si prepara un anno pieno di appuntamenti anche grazie al talento di Marti come cantautrice.

 

A spasso nel tempo

Il muoversi nel tempo e il doversi adattare a un mondo tutto diverso rispetto a quello in cui si vive è un tema ricorrente nelle proposte per i più giovani, che sono ancora alle prese con la definizione del loro ruolo in questo momento storico.  Giocano sull’argomento Club 57, un telefilm in arrivo su RaiGulp da maggio e Find me in Paris che sarà presentato dal prossimo novembre su Disney Channel. Nel primo caso due ragazzini che vivono oggi in Spagna vengono catapultati nel bel mezzo degli anni ’50 e più precisamente all’interno di uno studio televisivo in cui si registra un contest di canti e balli. Nel secondo caso c’è invece un viaggio in avanti grazie al quale Lena Grinsky, giovane ballerina russa, tramite una collana magica arriva ai giorni nostri direttamente dal 1905 e deve adattarsi alla vita, la moda e lo stile di danza del XXI secolo. A fare da sfondo agli episodi è l’Opera di Parigi e a segnare l’importanza data ai momenti di danza ci sono coreografie curate e di grande effetto.

 

Girl Power

E se il movimento #metoo avesse – più o meno consapevolmente – impresso un’accelerazione anche al successo di un certo tipo di contenuti per le fasce più giovani? Sicuramente alcune tra le protagoniste più amate del momento sono dei buoni esempi in termini di emancipazione femminile e girl power. Esempi sono la conferma del successo delle  Powerpuff Girls – in Italia conosciuta come “Le Superchicche” – amatissime dalle ragazze e dalle donne di ogni età e l’ascesa di Ladybug, protagonista di Miraculous, al secolo Marinette Dupain-Cheng, che grazie a un paio di orecchini a forma di coccinella si trasforma in una supereroina che combatte contro i cattivi.

 

Non solo bambini

I personaggi della serie Rick and Morty, la più popolare del canale Turner Adult Swim, strizzano l’occhio a un pubblico di età più alta e rappresentano un fenomeno molto interessante.Lo show – creato da Justin Roiland e Dan Harmon – vede come protagonista Rick Sanchez, uno scienziato geniale e pazzo che trascina il suo timido nipote in pericolose e bizzarre avventure intergalattiche. Quest’anno la serie si è aggiudicata 2 Annie Awards, un LIMA Award nella categoria “Film / Television / Entertainment – Animated”, ed è stata recentemente premiata agli ultimi Emmy Awards nella categoria Outstanding Animated Program. Dal momento del suo lancio negli Stati Uniti, Rick and Morty è diventato un fenomeno mondiale, confermandosi una delle serie più seguite ed amate degli ultimi anni.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here