0
626
CREDIT DAL NEGRO

L’edizione 2017 di Toys Milano, appuntamento b2b organizzato da Salone Internazionale del Giocattolo in collaborazione con Assogiocattoli, ha visto la presenza di 102 aziende espositrici e 1.212 buyer, con una crescita rispettivamente del 70% e del 45% rispetto all’anno scorso.

CREDIT DAL NEGRO

Confermata la piena presenza di tutto il comparto distributivo: dalla grande distribuzione a quella organizzata e soprattutto ai tradizionali punti vendita, ossia negozi di giocattoli, cartolerie e librerie. Tra gli espositori, per la prima volta, alcuni importanti marchi della puericultura che hanno incontrato catene di retail specializzato a dimostrare che, in Italia, un momento di aggregazione tra domanda e offerta è importante anche in questo settore. Toys Milano ha dedicato inoltre un’attenzione particolare al mondo del licensing – circa il 30% dei giocattoli è a licenza – mettendo a disposizione dei licensor presenti aree espositive e sale riunioni per illustrare le loro properties di successo. Le due giornate espositive sono state completate da alcuni workshop, molto apprezzati dai visitatori. Tra i temi trattati, Lo sviluppo del normal trade, Il ruolo dell’e-commerce per il normal trade, Internet per i punti vendita, Cosa vuole il consumatore quando entra nel punto vendita, sicurezza dei giocattoli e licesing. «Siamo assolutamente soddisfatti per l’esito della manifestazione e non soltanto per i numeri, ma anche per la qualità delle presenze, attestata dagli affari conclusi e dai molti nuovi contatti che le nostre aziende hanno preso durante le due giornate d’incontri – dichiara Paolo Taverna, direttore di Assogiocattoli – Nei corridoi di Toys Milano si respirava aria di ottimismo – prosegue Taverna – e questo ci spinge a pensare alla prossima edizione con ancora maggiori aspettative puntando, per il 2018, allo sviluppo del mercato internazionale dei buyer». Al di là dell’ufficialità, girando per le corsie effettivamente si percepiva ottimismo e interesse per le novità presentate, anche se quasi tutti gli addetti ai lavori con cui abbiamo parlato hanno preferito non fare previsioni per il prossimo Natale mantenendo una certa cautela. Da sottolineare che tra i negozianti specializzati si registra un disagio crescente nei confronti delle vendite online viste ormai come un concorrente sempre più temibile e sempre più difficile da contrastare. Al momento si tratta appunto di una percezione, perché le vendite online di giocattoli rappresentano ancora una percentuale piuttosto bassa nel totale dell’e-commerce italiano. Durante Toys Milano sono stati festeggiati anche i 70 anni di Assogiocattoli: un’associazione che in tutti questi anni si è dimostrata capace di innovare e soprattutto di anticipare le esigenze del settore e dei suoi associati.

Djeco

Uno sguardo ai prodotti

Tra le novità presentate in Fiera, diverse sono particolarmente adatte al canale cartoleria come ad esempio le mini cupcacke giocattolo che si trasformano in bamboline o graziosi animaletti di Grandi Giochi, i peluche Ripetix (parlanti, che ripetono le parole che si pronunciano) di De.Car 2. O come a pista in legno tridimensionale Mighty Mine di Hape, per chi ha più spazio a disposizione in negozio oppure la linea che abbina legno e sonorità musicali per i bambini dai 18 mesi con scatole più piccole. E ancora la linea creativa Craft-Tastic di Anne William di Seleghiochi. Rimane sempre valida per il canale l’offerta di Schleich, in particolare per l’estate l’azienda punta sui playset con a tema la fattoria. Per Mattel i giochi saranno legati principalmente a due cartoni animati prodotti dall’azienda: Dreamtopia ed Enchantimals (che è una serie web) con svariati personaggi da collezionare. Da giugno lanceranno la linea legata all’eroina Wonder Woman su licenza Warner. Molto adatte al canale le die cast (macchinine) legate al nuovo film Disney-Pixar Cars3. Anche Mac Due propone nel canale una seriedi die cast a marchio Burago, Maisto e Polistil. L’azienda rilancerà alla grande il cubo di Rubik, che comparirà nel prossimo film Cattivissimo me 3 proprio come gioco utilizzato dai famosi Minions. Da Orsomago arriva un kit interattivo che permette ai bambini di creare un film tramite un’app e dei personaggi chiamati Stikbot. Lisciani propone due brand nuovissimi sempre legati alla manualità: Io creo (sabbia, pennarelli e altri strumenti) dai quattro anni in su e Free&Beauty, linea di trucchi e gioielli. La novità principale per Hasbro sarà il lancio della serie – già presente su yuotube – legata al personaggio Hana Züki, il cui prodotto principale, oltre alle bamboline, sarà un braccialetto magico. Per la linea di pasta da modellare Playdoh la linea Kitchen e il Magico Forno. Inoltre My Little Pony diventerà un film che uscirà al cinema e vedremo anche il nuovo personaggio del “pony sirena”. Inoltre tornerà il brandi trottole Beylblade. Da Creativamente l’ultima novità è Supergoal un campo da calcio in cui si gioca a dadi, con una scatola di latta proposta a soli 14.90 euro al pubblico. Dal Negro, la storica marca di carte da gioco, ha presentato la tende brandizzata Gazzetta dello sport, la scacchiera arrotolabile e la nuova linea di prodotti in legno, che sarà in distribuzione da giugno. Per Djeco in arrivo una linea di giochi in legno per la prima infanzia, una linea di giochi di simulazione che riproducono il ristorante cinese, un banchetto di street food e la pizzeria. E nuovi puzzle creativi. Presentata anche la nuova linea per la cartoleria Paper Love, che si avvale di famosi illustratori che disegnano peri bambini. Un memory, a tema fattoria, è il prodotto di punta di Sabbiarelli. Il bambino deve dipingere le tessere del memory con la sabbia colorata e poi giocare: un giocattolo che ai suoi occhi assume “maggior valore” per lo ha realizzato con le sue mani. In dotazione anche una paletta e un imbuto per recuperare la sabbia caduta e non recuperata.  Legler propone Le Vetture da cantiere con carica. La serie comprende l’escavatore, il rullo oppure l’autogrù. Disponibile un display da banco con nove pezzi. E poi La Palla da soffiare flauto treno. Il grande camino della locomotiva serve da stazione di ricevimento per la palla fatta di polistirolo. Il piccolo tubo di legno convoglia l´aria attraverso il camino fino alla palla e questa volerà nell´aria. Disponibile in display da banco di 12 pezzi. Ampio spazio allo stand di Globo per la nuova linea Legnoland: Trenino Costruzioni, Amico Puzzle, Carrettino Costruzioni e Lavagna Magnetica le referenze principali. La linea sarà sostenuta da una campagna pubblicitaria.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here