Tagliare in sicurezza anche alla scuola materna!

0
77

Le forbici: uno strumento manuale importantissimo che sviluppa le capacità cognitive e relazionali, rafforza l’autostima del soggetto che si sente grande e capace di “fare”, riuscire, portare a termine le proprie attività con successo. Un oggetto, tuttavia, che richiede l’attenta e non invadente supervisione di un adulto che deve sapere scegliere le diverse tipologie adeguate alle differenti età, spiegandone il corretto uso.

 

Che ci siano persone più portate per le attività manuali e altre meno è un’esperienza che facciamo un po’ tutti nella nostra vita. Quel che è certo è che l’attività manuale è ritenuta alla base dello sviluppo psico-fisico del bambino. Dal toccare, al prendere, al lanciare (estremo divertimento per i più piccoli): tutte le attività pratiche e manuali sono esperienze che vanno a costituire la personalità del soggetto, l’area cognitiva e affettiva-relazionale. Ecco perché è importante che, fin dai primissimi tempi, i bambini sperimentino, disegnino, usino la creta, modellino, costruiscano e distruggano. Per provare la propria capacità di poter creare, ripensare un nuovo oggetto, un nuovo mondo.

Tra tutti gli strumenti che appartengono all’ambito della creatività, le forbici sono un oggetto complesso, che richiede attenzione sia da parte del soggetto che le usa, sia dell’adulto che deve saperle sceglierle adeguate all’età: uno strumento il cui uso segna la progressiva crescita del soggetto perché porta necessariamente a essere più responsabili, e che permette allo stesso tempo di aprire la porta della creatività e della fantasia. Un’attività che offre ampie possibilità di apprendimento (e di esercizio) di importanti abilità psicomotorie, inerenti soprattutto la motricità e la coordinazione occhio-mano. Il mercato propone diversi modelli di forbici adatti anche a bambini della fascia prescolare, perché imparino a utilizzare questi strumenti ricchi di potenzialità senza mettere a rischio la sicurezza di dita, mani… e anche capelli.

La sicurezza prima di tutto
Da Ses Creative, forbici sicure per bambini che tagliano solo la carta e non capelli o tessuti. Sicure per le dita e dalla punta arrotondata. Ideali per i primi lavoretti in età prescolare, dal 3 ai 6 anni, per cominciare a impratichire la manualità sviluppando capacità creative.
Fantasia in sicurezza!
Forbici di alta qualità con lama in acciaio arrotondata che stimolano la fantasia dei bambini.
Impugnatura comfort, adatta sia per destrimani sia per mancini. Lunghe 13 cm, in acciaio inossidabile, rivestimento della lama antiadesivo, impugnatura in plastica ABS e composizione della vite in acciaio inossidabile.
Adatte a destrimani e mancini
Set di due paia di forbici sicure per bambini firmate Melissa & Doug: ogni forbice ha uno stile di taglio diverso, diritto o a zig-zag, ma in tutta sicurezza. La confezione include un comodo sacchetto per riporre il tutto. Un set ottimo per lo sviluppo di abilità motorie fini, adatte a destrimani e mancini.
Un oggetto sicuro
Le forbici di sicurezza per bambini Kidicut di Maped con lame in materiale sintetico brevettato possono tagliare perfettamente la carta ma non tagliano capelli e vestiti e non conducono elettricità. Il loro aspetto è davvero attrattivo per i bambini: le loro forme, i colori, l’effetto 3D del coniglietto che le anima e delle sue impronte sulle lame le rendono irresistibili mentre le mamme sono tranquille che i propri figli hanno tra le mani un oggetto sicuro. Consigliate a partire dai 2 anni.
Ecologiche e non tossiche
Forbicine per bambini di Gosear, con una lama di sicurezza che proteggono i bambini durante le attività di creatività. Indicate sia per casa sia per scuola, realizzate in plastica ecologica e non tossica. Grazie a queste forbici di sicurezza, i bambini possono creare divertenti disegni dando spazio alla loro creatività. Dimensioni: 11 x 5,2 cm.
Aladine ALD-C17 sono delle forbicine sicure in plastica che tagliano carta e cartoncino ma senza il rischio di ferire la manina del bambino: “tagliano ma non ti tagliano”. Della serie “colours”, è il primo passo verso l’autonomia e la creatività.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here