Da Assogiocattoli

Bilancio positivo per il settore del giocattolo

Nel 2016 il mercato del giocattolo si conferma per il terzo anno consecutivo in crescita con un fatturato al +5%.
0
342

giocattolo_091Continua la ripresa del mercato del Traditional Toys che nel 2016 ha fatto registrare una crescita del 5% a valore, risultante da un +5% in numero di pezzi e da un prezzo medio invariato rispetto al 2015 (fonte: NPD Group). Come abitualmente accaduto nelle passate stagioni, anche nel 2016 gli acquisti natalizi si sono spostati verso le ultime settimane; la sola settimana del Natale è arrivata a valere il 9,2% del totale degli acquisti dell’anno, con un incremento nel 2016 rispetto al 2015 del 42%. “L’andamento degli acquisti nell’anno appena passato – dichiara Paolo Taverna, Direttore di Assogiocattoli – è stato altalenante: dopo una fase estiva finalmente buona, dovuta probabilmente al meteo favorevole, si è assistito a una brusca frenata da metà ottobre fino ai giorni prima del Natale; la corsa agli acquisti dell’ultimo momento ha fatto rimanere positiva la variazione rispetto al 2015, ma ha acuito gli aspetti negativi della concentrazione: riordini affrettati, prodotti non più a scaffale, logistica sotto stress”. Tra le supercategorie l’Infant/Toddler/Preschool è ancora la più importante a valore con un trend in crescita del +13% dovuto principalmente al segmento Preschool. Per il decimo anno consecutivo in crescita i Building Sets che diventano la seconda supercategoria del mercato come dimensione e che raggiungono il livello record di quota pari al 15,4%. Le Dolls diventano la terza supercategoria in termini di dimensione, con un leggero calo del -2%; a sostenerne l’incremento è soprattutto il segmento Nurturing Dolls & Accessories. Tra le categorie in sofferenza troviamo Action Figures & Accessories che subiscono una inversione di tendenza rispetto alle performance del 2015. Tra le top Properties, Disney Frozen mantiene la prima posizione nonostante il calo in termini di fatturato rispetto al 2015. Barbie conferma la 2° posizione davanti a Star Wars. Rispetto al 2015 conquistano posizioni Paw Patrol e Playmobil. Archiviato il 2016, il settore del giocattolo è concentrato su Norimberga, dove dal 1° al 6 febbraio, si svolgerà la Spielwarenmesse, la più importante fiera del giocattolo, con le novità provenienti da tutto il mondo. Per il 2017 individuati tre filoni che caratterizzano le tendenze di un settore che costantemente adegua la sua produzione anche in relazione ai cambiamenti socio-culturali:

  • Body and Mind. I giochi come strumento per uno stile di vita sano del bambino e una crescita equilibrata: in evidenza sono soprattutto i giochi attivi in cui i bambini possono unire il movimento con il divertimento e la sperimentazione per sviluppare il fisico e rilassare la mente, ottenendo anche di poter fuggire dal mondo digitale.
  • Swap & Collect. Il tradizionale amore per il collezionismo si unisce all’eccitazione e al divertimento di scambiare con gli altri per creare collezioni complete e di valore: un modo di giocare che aiuta anche ad acquisire competenze sociali.
  • Girl Power. Aiutare le ragazze a crescere forti, fiduciose e capaci di raggiungere gli obiettivi e aprirsi a nuovi percorsi con giochi che mirano a sviluppare competenze in settori tradizionalmente giudicati maschili, come la matematica, la scienza e la tecnologia, o che possono facilitarle nel rafforzare la loro autostima.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here