Stabilo. Per colorare l’Italia a strisce

Valutazioni a caldo di una campagna molto articolata

Sul fascicolo di GEC di settembre vi abbiamo raccontato la nostra partecipazione diretta all’evento MTV Awards sponsorizzato da Stabilo a Firenze. Una delle tante iniziative a supporto del fineliner point 88. Ora che la campagna sta per concludersi abbiamo voluto tirare le somme con Alberto Mazza, general manager di Stabilo Italia, sulla campagna di marketing e di comunicazione realizzata dalla filiale italiana di Stabilo
0
443


Sei mesi on air non sono pochi. Con il claim Stripe up your life che richiama l’inconfondibile fusto bianco e arancione del fineliner Stabilo  point 88, l’azienda ha voluto invitare i ragazzi ad uscire dagli schemi con lo stesso entusiasmo di chi pratica l’hocker, il nuovo sport metropolitano al centro della campagna di comunicazione Stabilo. Da giugno a novembre, MTV ha trasmesso lo spot a strisce dell’azienda tedesca, per raggiungere i ragazzi dai quattordici anni in su, i maggiori utilizzatori del fineliner Stabilo.

La campagna
“L’obiettivo per il 2013 era fare l’Italia a strisce bianche e arancioni, proprio come il fineliner Stabilo point 88”
afferma Alberto Mazza. “Lo abbiamo fatto sia attraverso la campagna televisiva che con altre iniziative che ci hanno visti impegnati sui social network, nelle strade delle città e nelle cartolerie. Solo in Italia abbiamo percorso oltre cinquemila chilometri per andare a toccare nove città”. In ognuna di esse sono stati organizzati quattro eventi, generalmente ubicati vicino alle università, ai grandi bacini scolastici o ai punti di ritrovo dei ragazzi, dove oltre alle esibizioni di hocker e di hip hop i partecipanti hanno ricevuto campioni del prodotto e hanno potuto provare “con mano” le caratteristiche di scrittura di quello che si presenta come il fineliner più amato dai giovani europei. Come lo skate, lo snowboard e la capoeira, per tutti, urbano ed europeo: è l’hocker, lo sport che sta facendo impazzire i giovani di tutta Europa. Nato in Germania dall’ inventiva di due fratelli, Stephan e Michael Landschütz, praticarlo è semplice, basta munirsi di un hocker (letteralmente “sgabello”) e lanciarsi in evoluzioni, dalla più semplice che consiste nel sedercisi sopra a quelle più complesse, che richiedono agilità e allenamento. Stabilo ha scelto di legarsi a questo sport per lo spirito dinamico e innovativo, proprio come Stabilo point 88 secondo i teen. Di produzione tedesca, il soggetto della campagna di comunicazione insiste sulle inconfondibili strisce e sull’ idea di divertimento, le prime perché sono brevettate da Stabilo, la seconda in quanto caratteristica riconosciuta dal target a Stabilo point 88. Nello spot si vedono 3 ragazzi che praticano “trick” con l’hocker e lo skate o passi di capoeira. Ciascun movimento sprigiona un’incontenibile energia che colora lo sfondo con strisce bianche e arancioni. Il packshot finale è dedicato ai 30 colori di Stabilo point 88.
I risultati
“A seguito della campagna abbiamo notato una crescita del sell-in che supera il 50%
, confermando un trend positivo, in corso ormai da anni. Stabilo point 88 è stato lanciato sul mercato nel 1977, quando sorprese i consumatori con un look decisamente inusuale: fusto esagonale, colore arancione e strisce bianche. La punta sottile di 0,4 mm, resistente perché rinforzata in metallo, la qualità dell’inchiostro e la varietà di colori sono solo alcuni dei motivi che possono spiegare il successo mondiale: dal lancio ad oggi, sono stati venduti 2,23 miliardi di Stabilo point 88, uno ogni due secondi. In controtendenza rispetto al mercato, dunque, e con obiettivi di crescita ancora più ambiziosi, anche in Italia. Per fare l’Italia a strisce, abbiamo coinvolto anche i punti vendita grazie: per esempio, al materiale gratuito per allestire la vetrina e ai quattro nuovi colori fluo che si uniscono ai 25 già esistenti, per offrire una gamma colori ancora più ampia”.

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here